venerdì 8 ottobre 2010

Ed ora ar*RAP*iamoci

Uno perché Danno - anche quando è in versione extra-Colle (in questo caso insieme al bravissimo Mr. Phil) - è sempre e comunque POTENTE come pochi altri:



Inutile dire, per chi ne mastica qualcosa, che il pezzo è anche un grande omaggio ai Sangue Misto, alla loro indimenticabile Cani Sciolti, in particolare alle rime di Deda (che infatti viene anche campionato): "Le radiazioni han fatto danni / su chi e' cresciuto negli ultimi vent'anni" - ed era il 1994, cazzo! - Abbiamo avuto il piombo, il fango ed ogni giorno / la dose quotidiana di merda che ci cade attorno"…

Due perché Esa la sa lunga, che quando mi arrivò questo album per posta (nel 2005) non nego che lo sottovalutai. Invece il pezzo è ipnotico, ironico, molto acuto. Risentendolo e risentendolo, poi ti entra nella mente come un martello:



Come ripetevo scherzosamente anch'io alla scorsa Napoli Comicon: "Tu sei bravo!"
E stai in campana, che domani tocca a te.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

che fai ....rispondi ai commenti e poi elimini la possibilita' di controribattere......propio il tuo stile.....codardo

p.s. svca

porno ha detto...

a ste', ma chi è sto minchione qui sopra? l'ennesimo maniaco wannabe tipico del web che te perseguita sul blog? ha ha ha ha ha ha............

cmq bella x i pezzi di danno e esa :-)

HulkSpakk ha detto...

Io con Esa ci cascai allo stesso identico modo. E ci cascai anche con i Colle (il primo disco hiphop italiano che ascoltai fu Odio Pieno) e con Gruff. Mi capita di ascoltare alcuni loro brani o album interi e dire "gesù a sto giro ha toppato". Poi li riascolto a distanza di tempo e mi rendo conto che sono io che stavo dietro. Ecco è così ogni volta. Se Esa e Gruff non mi stanno dicendo nulla, sono io che non sono in grado di capire. Stanno avanti.

S3Keno ha detto...

@ Porno:
chi è, mi chiedi? Non saprei. Di certo uno di quelli (assai numerosi, ahimè) che scrivono ancora "proprio" senza la R...
E anche avessi una mezza idea di chi possa essere, curioso come sia proprio un anonimo a parlare di codardia, vero?

@ Hulk:
è vero, succede spesso. A volte si tratta semplicemente di "entrare dentro" un determinato album, semplicemente perché magari - in quel momento della nostra vita - possiamo non essere sulle stesse lunghezze d'onda dell'artista che lo ha realizzato. Può succedere anche con un fumetto, in effetti.
Ultimamente, ho apprezzato DA SUBITO "Sandro O B" di Gruff (che evidentemente ha toccato immediatamente le mie corde) ma non mi era successo lo stesso quando uscì "Uno" nel 2005, per esempio. Ecco perché alcune volte recuperare e riascoltare è importante.

Hytok ha detto...

So che c'entra poco col post, ma... da profano del rap, che bella che è Rivincita di Marracash? Mi ha preso tantissimo.

S3Keno ha detto...

Si, è un bel pezzo. Mai avuto nulla da ridire al Marra, che anzi...