venerdì 4 novembre 2011

"Com'è andata a Lucca?"



Qualunque amico io stia incontrando negli ultimi quattro giorni (e parlo di amici veri, che incontro di persona, non di "amicizie da Facebook" o di pseudo-conoscenze del web) mi sta chiedendo: "Beh, com'è andata a Lucca?"
Allora rispondo a tutti loro da qui, che so che mi leggono, anche quando non commentano perché quella è roba da inoltrati ;)

E' andata bene. Anzi: benissimo!
E' stata la più bella edizione che io ricordi da almeno quattro/cinque anni a questa parte! E tutto sommato credo dipenda anche dal fatto che è stata LA MIA PRIMA LUCCA CON GIULIA (vedere post precedente), per me che ci vado ogni anno dal 1990… cioè da ventuno anni!!!

Merito del tempo, con tre giornate di sole una più bella dell'altra. Merito del meraviglioso appartamento al centro che da stavolta non molliamo più (grande Michela!) e merito della compagnia che - oltre a Ottokin, signora e Fabio - ha annoverato amici venuti appositamente da Genova con la loro splendida Carola (che Giulia ha nel cuore). Merito della città stessa, che passano gli anni ed è sempre più bella e accogliente, come una seconda casa a cui tornare ogni fine ottobre. Merito del cibo sempre buonissimo, che in Toscana - ma soprattutto nel lucchese - si casca sempre bene; quest'anno da Gherardo in Piazza Anfiteatro sabato sera (specializzato in carni grigliate) e da Francesco in Corte Portici domenica sera (dritta dell'Uzzeo per una cena davvero squisita). Merito anche dei fumetti - perché no? - che stavolta ne sono usciti veramente di validissimi, di cui riparleremo presto. E merito infine di quell'isola di serenità, allegria e calore (in un mare dove galleggia parecchia merda) che risponde al nome di Tunuè, che anno dopo anno sta costruendo qualcosa di grande e importante, creando un'atmosfera e un feedback decisamente RARI tra editori, autori, addetti stampa, lettori e amici affidabili che li seguono in ogni dove… qualcosa che trasforma in un piacere anche stare dentro ad uno stand, anche dentro ad una fiera di fumetti.

La (ri)scoperta di quest'anno?
Che ve lo dico a fare: Lucca Junior!!!

E nel mio aver fatto pace con i cosplayers già da un annetto e mezzo, stavolta attraverso gli occhi dei nostri bimbi, attraverso il loro stupore, le loro risa (in alcuni casi anche la loro paura), passeggiando sulle mura o per le strade del centro, ritrovandosi proprio in quell'area cosplay che solitamente evitavo come la peste… beh, non so come altro spiegarlo: è stato come ritrovare l'innocenza, anche se quell'innocenza io non ce l'ho più da un pezzo!

E infatti, a proposito di cosplayin'…
… per sapere come finisce scrivete a info@liskaprod.it e riceverete per mail, privatamente, la chiusura di questo post. Così evitiamo qualsiasi possibile pubblico melodramma con buona pace di taluni, e lasciamo al blog la sua attuale serenità ;)

2 commenti:

ValeriaEMR ha detto...

WoW!Letto tutto di un fiato...quindi sotto sotto la vernice da sfottitore si cela qualcosa di buono...ahahah!ma rimarrai sempre un golpista!

S3Keno ha detto...

golpista sempre e dovunque