lunedì 12 novembre 2007

...


Muore un ragazzo di 28 anni sull'autostrada A1.
Muore ucciso da un colpo di pistola, non per una strage del sabato sera.
Muore ucciso dal colpo sparato da un agente di polizia.
Muore un dj romano, un tifoso della SS Lazio, non un ultrà.
Parata di giustificazioni, di imbarazzo, di coperture.
Esplodono le reazioni.
Esplodono le curve.
Esplode il dolore di parenti e amici.
Esplode la rabbia cieca degli ultras, quella insensata, che non vuole sentire ragioni.
Esplode la violenza a Roma.

In una sola domenica, è successo qualcosa di enormemente grave.
Se non facesse tutto così schifo, sarebbe tristissimo.
Perchè è morto un ragazzo di 28 anni sull'autostrada A1, ucciso da un colpo di pistola. Gabriele Sandri a.k.a. Gabbo Dj.

9 commenti:

HulkSpakk ha detto...

mi fa schifo sentire i commenti del questore, dei giornalisti, della gente.
Cose tipo "blocchiamo le trasferte di calcio".
Come se la mia presenza a Milano per vedere "Milan - Torchiarolo", possa migliorare le prestazioni intellettive di un poliziotto di "san severo" (per dire).
Come se bloccando le partite di tennis, possa scendere il prezzo del latte.

E' omicidio, nella migliore delle ipotesi, colposo.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

mbè se non sbaglio tu sei della roma piccoli quindi prendila come un laziale in meno in città

Hytok ha detto...

Tempo fa ci fu un messaggio razzista contro i gay, ma tu dicesti che in questo blog lasci passare tutto. Adesso arriva quest'anonimo imbecille, che scrive un messaggio aberrante, e tu lo cancelli. Fai dei distinguo sulla gravità? Ma questo non era un blog coi commenti liberi?

Anonimo ha detto...

E' incredibile ed agghiacciante il commento dell'anonimo delle 7:38 pm.
Mi lascia veramente senza parole...
robi

S3Keno ha detto...

caro Hytok...
a poche ore da quanto era accaduto domenica (coi riscontri che durano tuttora) avevo trovato "agghiacciante" quanto scritto da quell'anonimo (per usare un termine dell'amico Robi, poco più giù). Trovo ASSURDO che si possano già fare battute del genere, quando c'è di mezzo un ragazzo che è appena morto nelle circostanze - terribilmente gravi - che ben conosci anche tu.
Qualcosa che ritengo assai più GRAVE di una semplice "offesa" indeterminata (nel senso non rivolta a qualcuno in particolare) a sesso, razza e/o religione che sia, che magari è solo cattivo gusto (in quel caso particolare, ricordo che era semplicemente una ragazza che - senza nemmeno rendersene conto - dava della "checca isterica" a qualcuno dei presenti, come modo di dire, e ti chiedeva pure scusa poco dopo).

Come però puoi ben vedere, il coraggioso anonimo in questione - una volta che si è visto eliminare il commento - ha pensato di scriverlo nuovamente, parola per parola.
Allora, per rispettare anche la TUA libertà (come quella di chiunque altro) la seconda volta non l'ho cancellato... lo hai notato?

Forse può servire anche questo.
Cioè, sapere che su questa terra camminano insieme a noi anche coglioni del genere!!!
Spero di essere stato chiaro.

Anonimo ha detto...

CHIARISSIMO!!!
un abbraccio
robi

Hytok ha detto...

Caro S3Keno, non chiamarmi incontentabile, ma non sono contento, veramente. Avrei preferito avessi cancellato l'uno e l'altro, anziché tenerli entrambi. Ma questa è casa tua, io mi limito a scrivere cosa ne penso, quando c'è qualcosa che mi colpisce. Con immutata stima.

PS: a quando il prossimo Massa?

jackomalley ha detto...

Sono passate due settimane, ed io domani torno allo stadio a vedere la mia squadra di calcio e a ricordare Gabbo.
A me malgrado tutto lo schifo, lo stadio piace ancora e questo Stato non mi leverà la mia libertà...