martedì 23 ottobre 2007

Piccoli editori crescono...


... e Lucca Comics si avvicina!!!

Un paio di anni fa, dopo otto anni di "pausa" nei fumetti, cominciavo una nuova avventura con un editore piccolo piccolo che tutti quelli che avevo intorno in quel momento (colleghi fumettari, amici e/o presunti tali) più o meno mi dicevano: "Lascia perdere Ste', ma che lo fai a fare con lui?"...

Qualche mese fa - prima che scoppiasse la bagarre relativa all'ipotesi del nuovo Katzyvari 2.0 - scrivevo ad alcuni di loro (quelli che avrebbero dovuto partecipare) che stavo vedendo una effettiva CRESCITA di questa etichetta indipendente, e che io stesso - in parte - mi sentivo anche uno dei fattori che ne concorrevano. Solo uno dei tanti, sia chiaro.
Ribadendo la LIBERTA' editoriale e creativa che gli è propria (a partire dai miei prodotti, che gli vengono consegnati FINITI in grafica e contenuti), sottolineando questa sua crescita tanto in termini di autori e produzioni quanto in quelli di confezione... anche grazie all'ottimo lavoro della Double Shot (perchè va dato merito anche alla scelta di una buona sinergia).
Sostenevo che il seme piantato da questo "editore" (spesso criticato, anche per sue presunte alleanze con presunti editori di destra, che ridere!) con il tempo avrebbe portato buoni frutti a tutti coloro che ci collaborano/lavorano insieme.
Per motivi che esulano (e superano) le pure finalità economiche e/o certe strategie commerciali.

Alessandro Bottero ha avuto fiducia in me.
Io ho avuto fiducia in lui. Anche la scorsa estate, quando - tornando a casa in macchina da un incontro che avevo avuto con lui ad un bar - sentivo che stavo sbagliando qualcosa, e che avrei dovuto ribadire questa mia fiducia in lui, con le mie scelte, restandogli accanto.
Oltre che il mio attuale editore, Bottero è una brava persona. Buona ed onesta.
Che a volte (come tutti, come me) può sbagliare nel dire e/o nel fare qualcosa, ma senza mai tradire quella bontà e quell'onestà di cui sopra.

Ora Lucca si avvicina.
E quest'anno sono davvero ORGOGLIOSO di far parte di questa squadra.
Che - per la cronaca - troverete nel padiglione Napoleone allo stand E7-E8.
Uno stand grande, 6x3, con tante belle novità, tra le quali il "Nexus" di Mike Baron e Steve Rude, "Little Star" di Andi Watson, "Pounded" di Brian Wood e Steve Rolston, "Rock Bottom" di Joe Casey e Charlie Adlard... oltre a diverse altre belle cosette.
So che ci saranno pannelli decorativi con tutti i nostri personaggi, so che ci sarà lo stesso Brian Wood presente come OSPITE nel nostro stand, so che passerò dentro questi 18 metri quadrati un weekend con tante belle persone (a cominciare da Lorenzo e Alessio)... e so anche che l'alcool scorrerà a fiumi!!! ;)
Sono proprio contento.
Delle sue scelte.
Delle mie.
Della Bottero Edizioni.

Del nuovo Massacratore, invece, ne riparliamo da domenica prossima in poi...

8 commenti:

preacher ha detto...

beh... ho letto il post di stefano.
vorrei dire qualcosa, ma son commosso dalle belle (e sincere, e vere) parole che ha scritto su Bottero.
Alessandro, che a volte mi fa incazzare come un'ape, ha avuto fiducia in noi fin dai tempi di Killer Elite. E ne ha avuta ancor di più per l'avventura Double Shot.
Per questo non lo ringrazieremo mai abbastanza.

Ed ora spero che chiami qualche cliente idiota, così da riprendere il mio perenne stato di incazzatura che questo post per un attimo ha sopito.

grazie Stefano. ci vediamo tra pochi giorni! :-)

Anonimo ha detto...

Ci saremo anche noi allo stand E7-E8 a Lucca...

Ci hai dimenticato!!!

Cagliostro E-Press

preacher ha detto...

chi sei?


:-D

Anonimo ha detto...

La domanda giusta è: chi siete?

Cagliostro E-Press

S3Keno ha detto...

Non ti avevo dimenticato, Giorgio... ma stavo parlando della Bottero Edizioni (e della Double Shot, che ne è cmq parte, anche distribuita in fumetteria come Bottero Edizioni)... quindi - in questo specifico caso - NON di altri editori con i quali si condivide uno stand. Tutto qui.

Anche se in realtà, tra parentesi, ad un certo punto sei nominato pure tu, non si capiva? ;)

Federica ha detto...

Complimenti.
Dico davvero, a tutti.
Al Signor Bottero, per ciò che sta facendo e per il modo in cui lo sta facendo.
Ai ragazzi della Double Shot, che ci stanno deliziando con i loro progetti, così ben fatti.
A te, Stefano, che scrivi parole come quelle di questo post, che molti altri cosiddetti professionisti dovrebbero leggere, per capire cosa significhi scrivere con il cuore, non con la sola tecnica.
:-)

Anonimo ha detto...

Davvero un bel post Stefano.

Sono nominato? Come al grande fratello? :)

Sai... ogni tanto succede anche a me di fare il fratellino piccolo che cerca di farsi dare qualche attenzione...

Oltre che "presunto", sono anche umano...

Ci si vede a Lucca con te e con tutti (il Botman nazionale, Alessio, Lorenzo e tutta la bella compagnia), e già sai quanto la cosa mi farà un enorme piacere.

Infine per quanto riguarda le parole che spendi per Bottero Edizioni/DoubleShot, quoto tutto.

La volontà di volere condividerne gli spazi espositivi per Lucca credo che lo testimoni.

Giorgio Messina
Cagliostro E-Press

S3Keno ha detto...

Errata corrige dell'ultima ora: mi dicono niente "pannelli decorativi con tutti i nostri personaggi", ahimè, dato che non si fa in tempo a stamparli.
Ma sarebbe stato assai più grave se mi avessero appena telefonato per dirmi: "Niente alcool!!!" :)